Agevolazioni per l’acquisto di macchine e attrezzature: Industria 4.0 e Nuova Sabatini

Industria 4.0 **contributo rinnovato fino al 2023**

Agevolazioni fino al 50% per l’acquisto di mezzi con allestimento tecnologia 4.0
Più nel dettaglio:
L’aliquota è differenziata in base al bene e all’entità dell’investimento e varia come segue:

  • Nella misura del 6% del costo di acquisto per i beni ordinari (non a tecnologia 4.0) per la quota di investimenti fino a 2 milioni di euro;
  • Nella misura del 40% del costo di acquisto per i beni a tecnologia 4.0 per la quota di investimenti fino a 2,5 milioni di euro;
  • Nella misura del 20% del costo di acquisto per i beni a tecnologia 4.0 per la quota di investimenti oltre a 2,5 milioni di euro e fino al limite massimo dei costi ammissibili, pari a 10 milioni di euro.

Credito d’imposta valido fino al 31/12/2021 ma che arriva fino al 30/06/2022
Il credito d’imposta è valido per l’acquisto di beni effettuato o pagato per almeno il 20% del costo, dal 16 novembre 2020 fino al 31 dicembre 2021.

Per le imprese e le aziende agricole
L’agevolazione è rivolta a tutte le imprese e le aziende agricole che versano imposte IVA, IRES, IRAP c/o CONTRIBUTI SOCIALI, inclusi gli agricoltori che dichiarano il reddito su base catastale e le imprese agricole a regime forfettario.

Compensazione con F24
L’importo si compensa con tutte le imposte pagate tramite F24 quali, ad esempio, IMU, contributi previdenziali dei dipendenti, IVA oltre che imposte dirette (Ires, Irpef, Irap).

Documentazione

  • Fino a 300.000€ di investimento è sufficiente un’autocertificazione redatta dal legale rappresentante dell’azienda che attesti la presenza dei requisiti tecnico funzionali “Industria 4.0” della macchina acquistata.
  • Sopra i 300.000€ la certificazione dei requisiti è affidata ad un tecnico esterno che esegue una perizia tecnica di un ingegnere o un perito industriale.
    Le fatture e tutti i documenti di vendita (es: bolla di accompagnamento) dei beni agevolati devono contenere l’espresso riferimento “Bene agevolabile ai sensi dell’art. 1 co. 184 – 194 della L. 1607/2019”

Cumulo
È possibile cumulare il beneficio con quello della Nuova Sabatini e i bandi INAIL.

Nuova Sabatini – acquisto di beni strumentali

Copertura fino dell’80% dell’importo
L’investimento per l’acquisto o acquisizione in leasing di macchine, attrezzature e in generale beni strumentali ad uso produttivo è assistito dalla garanzia “Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese” fino all’80% del finanziamento.

Erogazione dell’importo in un’unica quota
Per le domande presentate dalle imprese alle banche e agli intermediari finanziari a decorrere dal 17 luglio 2020, aventi un importo del finanziamento deliberato non superiore a 200.000,00 euro, l’agevolazione viene erogata all’azienda beneficiaria in un’unica quota.

Premiati gli investimenti in beni 4.0
La percentuale del contributo sugli interessi del finanziamento è aumentata del 30% se il mezzo sul mezzo sono montati sistemi che permettono il controllo tramite sistemi computerizzati o la gestione tramite opportuni sensori e azionamenti. Ovvero le caratteristiche di miglioramento tecnologico previste dal Piano Nazionale “Industria 4.0”.

Condizioni
Il finanziamento deve avere:

  • Durata inferiore a 5 anni
  • Importo compreso tra 20.000 e 4 milioni €
  • Interamente ed esclusivamente utilizzato per l’acquisto o l’acquisizione del bene

Cumulo
È possibile cumulare il beneficio con l’Industria 4.0 e i bandi INAIL.